Può un STD comune Promuovere il cancro alla prostata, ciò che provoca l’infezione da Trichomonas.

Può un STD comune Promuovere il cancro alla prostata, ciò che provoca l'infezione da Trichomonas.

Trichomonas vaginalis, il parassita che causa la tricomoniasi.

Credit: University of Alaska, Anchorage

Il cancro della prostata è il secondo tumore più comune tra gli uomini negli Stati Uniti, secondo l’American Cancer Society, e quasi 30.000 uomini americani muoiono ogni anno dalla malattia.

Un team internazionale di ricercatori medici ha ora trovato prove che collegano il cancro alla prostata ad una comune infezione a trasmissione sessuale conosciuto come tricomoniasi, o semplicemente "trich."

Può infezione portare al cancro?

I ricercatori UCLA e l’Università di Sassari in Italia hanno scoperto che il T. vaginalis parassita secerne una proteina che promuove non solo l’infiammazione della prostata, ma aumenta anche il tasso di crescita di entrambe le cellule della prostata benigna e tumorali.

che le proteine — T. vaginalis macrofagi fattore inibitorio della migrazione, o TvMIF — è molto simile a un’altra proteina che è elevato tra i pazienti affetti da cancro alla prostata. fattore umano migrazione dei macrofagi inibitorio o HuMIF.

"Questo studio suggerisce un possibile modo il parassita Trichomonas vaginalis potrebbe incoraggiare le cellule tumorali della prostata a crescere e svilupparsi in modo più rapido," Nicola Smith, responsabile dell’informazione della salute sul Cancer Research UK, ha detto alla BBC.

Questo studio, pubblicato sul Journal of National Cancer Institute, ha scoperto che gli uomini con anticorpi anti T. vaginalis sono stati più di due volte più probabilità di sviluppare una forma aggressiva di cancro alla prostata che si diffondono al di fuori della prostata.

"Insieme, questi dati indicano che cronica T. vaginalis infezioni possono causare l’infiammazione TvMIF-driven e la proliferazione delle cellule, innescando così percorsi che contribuiscono alla promozione e progressione del cancro alla prostata," dello studio PNAS gli autori hanno scritto.

Nessun legame causa-effetto

I ricercatori sono pronti a cautela che nessun legame di causa-effetto tra T. vaginalis è mai stato stabilito infezioni e il cancro alla prostata.

"La ricerca è stata fatta solo in laboratorio," Smith ha detto dello studio PNAS, "e le prove precedenti in pazienti non ha dimostrato un chiaro legame tra il cancro alla prostata e questo comune infezione a trasmissione sessuale.

"Non ci sono ancora noti fattori di stile di vita che sembrano influenzare il rischio di sviluppare la malattia — e nessuna evidenza convincente per un collegamento con l’infezione," Smith ha aggiunto. "C’è stato un sacco di ricerca in rischio di cancro alla prostata e stiamo lavorando duramente per mettere insieme il puzzle."

Facile da trattare, difficile da individuare

Trichomoniasis è facilmente curata con antibiotici, ma molte persone infettate mai ottenere il trattamento perché non hanno mai mostrano alcun sintomo di infezione a trasmissione sessuale, che possono portare per anni.

Alcuni uomini con trich può sentire un prurito o irritazione all’interno delle pene; una sensazione di bruciore dopo la minzione o l’eiaculazione; o qualche scarico dal pene, secondo il CDC.

E le donne con l’infezione che hanno tutti i sintomi possono notare prurito, bruciore, arrossamento o dolore dei genitali; disagio con la minzione; o uno scarico che è chiaro, bianco o giallo-verde a colori.

Editors Raccomandazioni

Related posts

Related posts