Deidrogenasi cancro e cellule staminali, enzima ALDH.

Deidrogenasi cancro e cellule staminali, enzima ALDH.

[1] Dipartimento di Bioingegneria, Yildiz Technical University, Istanbul, Turchia

[2] Dipartimento di Bioingegneria, Firat Università, Elazig, Turchia

1. Introduzione

ALDH popolazione BR può svolgere un ruolo importante nella medicina rigenerativa. Il potenziale rigenerativo delle cellule br ALDH ottenute da diversi tessuti è stata studiata in vari modelli di malattia, come danni ai tessuti ischemici, il modello dell’arto posteriore, danno cerebrale (atrofia spinale del motore, ecc), e pancreatite.

Così, come già detto, ALDH è un enzima importante per le cellule tumorali e staminali. Questo capitolo si propone di rappresentare l’importanza del ruolo delle deidrogenasi aldeide nelle cellule staminali, le cellule staminali del cancro, la terapia e la medicina rigenerativa.

1.1. aldeidi

1.2. deidrogenasi aldeide

2. Le cellule staminali

Nel 1981, gli scienziati hanno scoperto modi per ottenere SCs embrionali da embrioni di topo. Nel 1998, uno studio dettagliato della biologia della SCS topo ha portato alla scoperta di un metodo per ricavare SCsfrom embrioni umani e far crescere le cellule in laboratorio, e queste cellule sono chiamati SCs embrionali umane.

2.1. cellule staminali del cancro

2.2. Stem marcatori cellulari

3. ALDH come marker delle cellule staminali

3.1. i membri della famiglia ALDH come marcatori di cellule staminali

3.1.1. ALDH1A1

3.1.2. ALDH1A2

ALDH1A2 è un omotetramero citosolico espressa in diversi tessuti embrionali e adulte come il cervello, reni, intestino, del testicolo, del fegato, della retina, del polmone. Come ALDH1A1, ALDH1A2 catalizza anche la reazione in cui entrambi all-trans -retina e 9-cis -retina ossida a RA. Tuttavia, se confrontato con altri isoenzimi ALDH, ALDH1A2 sembra acquisire la massima specificità (Vmax /Km = 49 nmol min -1 mg -1 mM -1) per All-trans -retina. Questa caratteristica può essere causa di un ciclo discreate raro nel suo sito attivo che si lega all-trans -retina in modo unico.

3.1.3. ALDH1A3

3.1.4. ALDH2

3.1.5. ALDH7A1

ALDH7A1 è un omotetramero che è espresso in un gran numero di tessuti; nel cuore di ratto, fegato e reni, aumento dei livelli di ALDH7A1 sono noti, mentre nel pesce orata nero (sbALDH7A1), ALDH7A1 è significativamente forma nel fegato e rene, escludendo il cuore. Nei tessuti fetali umane, ALDH7A1 è stato rilevato a livelli elevati nella coclea, occhio, ovaio, cuore e rene. In contrasto, livelli equilibrati vengono rilevati nel fegato, milza, muscolo, polmone e cervello.

Sorprendentemente, espressione ADH7A1 nella coclea dell’orecchio, regione dipendente dal mantenimento sano della pressione idrostatica interna, chiarisce che ALDH7A1 mammiferi può avere una funzione accomplishable nella regolazione osmotica e disturbi dell’udito. Tuttavia, nessun collegamento è stato ancora rivelato, inclusi i pazienti con la malattia malattia dell’orecchio interno di Ménière, i cui effetti udito e l’equilibrio.

4. ALDH nelle cellule staminali tumorali e tumorali

4.1. adenocarcinoma

Adenocarcinoma è un tumore epiteliale che viene generato dal tessuto ghiandolare. Tessuto epiteliale include, ma non è limitato a, lo strato superficiale della pelle, ghiandole e una varietà di altri tessuti che rivestono le cavità e organi del corpo. Epitelio può essere derivata dai tre foglietti embrionali ectoderma, mesoderma ed endoderma durante il periodo di embryologic. Classificazione Adenocarcinoma dipende non solo essere parte della ghiandola, ma dipende anche avente le stesse caratteristiche secretorie. Ma, questa forma di carcinoma può verificarsi in alcuni mammiferi superiori, compreso l’uomo (Fauquier, et al.. 2003).

4.2. Cancro al seno

ALDH1 potrebbe funzionare come un marker di CSC seno meglio di CD44 + / CD24-. Anche se non siamo riusciti a mantenere una conclusione che l’espressione ALDH1 era significativamente correlata con eventuali attributi clinico-patologiche convenzionali, tuttavia, vi è una relazione convincente tra tumori al seno ALDH1-positivo e resistenza alla chemioterapia neoadiuvante, a causa dei tassi di PCR essere ottenuti, che sono inferiori a ALDH1-positivi tumori (9,5%) rispetto ai tumori ALDH1-negativo (32,2%). Inoltre, dopo la chemioterapia neoadiuvante, è stato osservato un notevole aumento della percentuale di cellule tumorali ALDH1-positive. Questi risultati sono un’indicazione di cellule tumorali ALDH1-positivi che giocano un ruolo importante nella resistenza alla chemioterapia. A causa di tumore cellule essere più oncogeno di CD44 + / CD24-, le cellule tumorali del seno CSC si pensa di essere più ricco di cellule tumorali ALDH1-positivi rispetto a CD44 + cellule tumorali / CD24-. Come una questione di corso, abbiamo dimostrato che ALDH1-positivo, in contrasto con CD44 + / CD24-, è strettamente associato con la formazione di colonie in gel di collagene pure. Il sottoinsieme di ALDH1-positivi e + / cellule tumorali CD44 CD24- è stato segnalato per contenere la più grande proporzione di cellule staminali del cancro al seno (BCSCs); Di conseguenza, si è speculato per avere la resistantance forte alla chemioterapia. Tuttavia, nel nostro studio, la PCR tariffe nel ALDH1-positivi e CD44 + / CD24- alta sottoinsieme (20%, 2 di 10), non sono i più bassi tra tutti i sottoinsiemi consistenti nella ALDH1-positivi e CD44 + / CD24- basso sottoinsieme (0%, 0 a 11), il ALDH1-negativo e CD44 + / CD24- alta sottoinsieme (34,1%, 15 44), e la ALDH1-negativo e CD44 + / CD24- partire sottoinsieme (30,2%, 13 su 43) . Aggiunta stato CD44 / CD24 di stato ALDH1 non sembra migliorare positivamente la predizione della risposta alla chemioterapia. Insieme, questi risultati ci indirizzano supporre che, almeno per la previsione della resistenza alla chemioterapia, le cellule tumorali ALDH1-positive servono come marker meglio BCSCs rispetto alle cellule tumorali CD44 + / CD24-. Poiché tali tumori contengono una percentuale maggiore di CSC, supponiamo che ALDH1- tumori positivi sono resistenti alla chemioterapia. Tuttavia, perché ALDH1 ha dimostrato di giocare un ruolo importante nella resistenza alla chemioterapia in cellule ematopoietiche, cellule tumorali ALDH1-positive possono essere coinvolti nella resistenza alla chemioterapia, indipendentemente dal fatto che siano o meno CSC. Oltre a illuminazione più profonda della funzione di ALDH1 in resistenza alla chemioterapia nei tumori al seno, ottenendo un indicatore significativo specifico per BCSCs è necessario per illuminare un ruolo autentico della resistenza alla chemioterapia BCSCs ‘.

4.3. Cancro ai polmoni

Ogni anno, circa 171.000 nuovi casi di cancro al polmone sono diagnosticati, e 160.000 individui non sopravvivono a causa della malattia negli Stati Uniti. Questa elevata incidenza e mortalità per cancro ai polmoni rende uno dei tumori più comuni e la principale causa di morte per cancro negli uomini. Il cancro al polmone è ancora la principale causa di morte per malattie maligne in tutto il mondo, nonostante i progressi nei trattamenti di trattamento chirurgico e la multimodalità (Hibi, et al.. 1998).

4.4. Cancro ovarico

4.5. Cancro del pancreas

4.6. Cancro alla prostata

Le ultime stime di incidenza del cancro globale mostrano che il cancro alla prostata è diventato il terzo tumore più comune negli uomini, con mezzo milione di nuovi casi ogni anno, che costituiscono quasi il 10% di tutti i tumori negli uomini (Quinn & Babb, 2002). Identificare l’origine delle cellule nel cancro della prostata e le sue metastasi a distanza può essere importante per il miglioramento delle strategie di trattamento più efficaci e terapie preventive. Misura di attività ALDH fornisce grande contributo alla identificazione funzionale e caratterizzazione di normale SC e le loro controparti maligne. attività ALDH è importante per la resistenza ai farmaci, la proliferazione cellulare, la differenziazione, e la risposta allo stress ossidativo del cancro alla prostata, come altri tumori importanti.

4.7. Cancro al cervello

4.8. Cancro al colon

5. attività Aldefluor nelle cellule staminali e cellule staminali del cancro

6. ALDH luminoso (br ALDH) delle cellule

Figura 1.

7. aldeide deidrogenasi nella medicina rigenerativa

8. Conclusioni

Dal enzima ALDH ha dimostrato di possedere un ruolo fondamentale nelle cellule somatiche e la loro carenza di causare varie malattie, la ricerca si è concentrata sulla presenza e le funzioni dell’enzima in SC. È stato dimostrato che ALDH è un importante marcatore per l’identificazione di SC e ha diverse funzioni in queste cellule come posseggono in cellule somatiche.

Tuttavia, ci sono pochi studi su ALDH come marcatore della SCS e l’uso potenziale nella medicina rigenerativa. Pertanto, abbiamo suggerito che gli studi dovrebbero concentrarsi su questo e questo revisione mira a considerare i ruoli di ALDH in SC e il loro potenziale utilizzo nella medicina rigenerativa. Noi crediamo che la costruzione di una revisione compresi gli studi in corso relativi a questo argomento guiderà gli studi futuri.

Riferimenti

1 – M. Al-Hajj, MS Benito. Wicha-Hernandez, A. Morrison, S. J. M. F. Clarke, l’identificazione 2003Prospective delle cellule tumorali del cancro al seno. Proc Natl Acad Sci U S A 73983 EOF3988 EOF

3 – A. Balmain, J. Gray, B. Ponder, la genetica e della genomica 2003Il di cancro. Nat Genet 33Suppl (238-244.238 EOF44 EOF

5 – MJ Bissell, D. Radisky, 2001Putting tumori in contesto. Nat Rev Cancer 146 EOF54 EOF

7 – D. Bonnet, J. E. Dick, 1997Human leucemia mieloide acuta è organizzato come una gerarchia che proviene da una cellula primitiva ematopoietiche. Nat Med 7730 EOF7 EOF

9 -…… M. Chaterjee, K. L. van Golen, (staminali del 201, il cancro al seno, le cellule, i periodi di sopravvivere, farnesil-transferasi di, dormienza inibitori indotta, subendo da, autofagia, midollo osseo Res 362.938

12 – S. Corti, F. Locatelli, D. Papadimitriou, et al.2006Identification di una popolazione di cellule primitive derivato dal cervello staminali neurali in base all’attività di aldeide deidrogenasi. Cellule staminali 4975 EOF85 EOF

19 – D. Fauquier, F. Gulland, M. Haulena, T. Spraker, 2003Biliary adenocarcinoma in un filamento elefante marino settentrionale (Mirounga). J Wildl Dis 3723 EOF6 EOF

21 – E. Fuchs, J. A. Segre, le cellule 2000Stem: una nuova prospettiva di vita. Cellulare 1143 EOF55 EOF

25 – K. Hibi, D. Liu, G. A. Beaudry, et analisi al.1998Serial dell’espressione genica nel cancro del polmone non a piccole cellule. Cancer Res 245690 EOF4 EOF

33 – Jones RJ, Barber JP, Vala MS, et al.1995Assessment di aldeide deidrogenasi in cellule vitali. Sangue 102.742 EOF6 EOF

40 – B. Levin, D. A. Lieberman, B. Mc Farland, et al. (200, Proiezione, per. La sorveglianza, presto. La, di. Rilevamento, il cancro. Del colon-retto, polipi. Adenomatosa, 200, a. Congiunta, da. Orientamento, Americano. La, Società. Il cancro, degli Stati Uniti il, Task. Multi la società, su. Forza, Cancro. colorettale, americano. la, di. college, Radiologia, CA Cancer J Clin 3130 EOF160 EOF

42 – V. M. Lioznov, P. Freiberger, N. Kroger, A. R. Zander, B. Fehse, deidrogenasi 2005Aldehyde come marker per la qualità dei trapianti di cellule staminali ematopoietiche. Bone Marrow Transplant 9909 EOF14 EOF

49 – J. B. Mitchell, K. Mc Intosh, S. Zvonic, et al.2006Immunophenotype di cellule umane derivate da tessuto adiposo: cambiamenti temporali in marcatori di cellule stromali-associato-associata e staminali. Cellule staminali 2376 EOF85 EOF

51 – J. Moreb, M. Schweder, A. Suresh, J. R. Zucali, 1996Overexpression della classe di aldeide deidrogenasi umana I risultati in una maggiore resistenza a 4-hydroperoxycyclophosphamide. Cancer Gene Ther 124 EOF30 EOF

58 – A. Pappa, T. Estey, R. Manzer, D. Brown, V. Vasiliou, 2003Human aldeide deidrogenasi 3A1 (ALDH3A1): caratterizzazione biochimica e localizzazione immunoistochimica nella cornea. Biochem J 376No. Pt 3): 615-623.

60 – Petricoin EF, Ardekani AM, Hitt BA, et al.2002Use di modelli proteomica nel siero per identificare il cancro ovarico. Lancet 9306

63 – M. Quinn, P. Babb, 2002Patterns e le tendenze del cancro alla prostata di incidenza, la sopravvivenza, prevalenza e mortalità. Parte I: confronti internazionali. BJU Int 2

67 – T. Reya, S. J. Morrison, M. F. Clarke, I. L. Weissman, le cellule 2001Stem, cancro e cellule staminali del cancro. natura 6859

74 – S. K. Singh, I. D. Clarke, M. Terasaki, V. E. Bonn, C. Hawkins, J. Squire, P. B. Dirks, 2003Identification di una cellula staminale del cancro nei tumori del cervello umano. Cancer Res 18

75 – S. K. Singh, C. Hawkins, I. D. Clarke, et al.2004Identification delle cellule tumorali del cervello che iniziano umano. natura 7015

78 – R. Stupp, W. P. Mason, Bent. van den, et al.2005Radiotherapy più temozolomide concomitante e adiuvante per il glioblastoma. N Engl J Med 10

81 – Tewari DS, McHale MT, Kuo JV, Monaco BJ & Burger RA2002Primary invasivo cancro vaginale nella cornice della sindrome di Mayer-Rokitansky-Kuster-Hauser. Gynecol Oncol 2

89 – A. Yoshida, A. Rzhetsky, L. C. Hsu, C. Chang, 1998Human aldeide deidrogenasi gene famiglia. Eur J Biochem 3

Related posts

  • Breast Cancer Research Cellule Staminali, il cancro al seno con metastasi.

    Nella lotta contro il cancro al seno, ci sono buone notizie e una cattiva notizia. La buona notizia è che, dal 1990, si è registrato un costante calo del tasso di mortalità per cancro al seno. diagnosi precoce …

  • Alcol e aldeide deidrogenasi genotipi e alcolismo in uomini cinesi, enzima ALDH.

    Estratto testo completo testo completo è disponibile come una copia scannerizzata della versione stampa originale. Ottenere una copia stampabile (file PDF) del l’articolo completo (773K), o fare clic su una immagine della pagina seguente per il …

  • Cancro staminali marcatori di cellule in testa e del collo carcinoma a cellule squamose, carcinoma a cellule squamose della testa

    Cancro marcatori cellule staminali in testa e del collo carcinoma a cellule squamose 1 Scuola di Odontoiatria, The University of Queensland, 200 Turbot Street, Brisbane 4000, Australia 2 L’Università di …

  • le cellule del cancro al seno si travestono da neuroni di causare tumori al cervello – ScienceDaily, può seno

    Credit: Città della Speranza di credito: Città di trattamento Speranza e la cura del cancro al seno non assicura che la malattia non si diffonda al cervello. Troppo spesso, a volte anni dopo una diagnosi iniziale …

  • cancro Artemisinina, cancro artemisinina.

    Artemisia è una pianta rivoluzionaria che è la fonte di molti nuovi farmaci come artemisinina. I derivati ​​di questa erba sono così importanti che l’Organizzazione Mondiale della Sanità e molti …

  • Alghe blu-verdi può curare il cancro Oregon State University di studio – Donne fitness, blu alghe verdi

    Ishmael presenterà questa ricerca presso l’American Society for Experimental Therapeutics Farmacologia e Annual Meeting durante Biologia Sperimentale 2016. McPhail, che si specializza in blu-verde …

Related posts