Amorfo in cause di urina, amorfa in cause di urina.

Amorfo in cause di urina, amorfa in cause di urina.

Cristalluria indica che l’urina viene sovrasatura con i composti che comprendono i cristalli, ad esempio ammonio, magnesio e fosfato per struvite. I cristalli possono essere visti nelle urine di animali clinicamente sani o in animali senza evidenza di malattie urinarie (come ostruzione e / o urolitiasi). Tuttavia, alcuni cristalli possono essere patologicamente rilevante in certe circostanze (vedi esempio di biurate ammonio sotto). Si noti che i cristalli non possono formare in ciascuno urine sovrasatura con questi composti. Un numero di in vivo e in vitro fattori influenzano i tipi e il numero di cristalli urinari in un dato campione, come indicato nella tabella seguente.

  1. Concentrazione e solubilità delle sostanze crystallogenic contenute nel campione
  2. pH delle urine
  3. Dieta
  4. L’escrezione di diagnostica per immagini e di agenti terapeutici
  1. Temperatura (solubilità diminuisce con la temperatura)
  2. Evaporazione (aumenta la concentrazione del soluto)
  3. Urina pH (cambia con in piedi e la proliferazione batterica)

I cristalli sono soggettivamente quantificati nelle urine come pochi, moderata e molti. Per i cristalli che sono grandi, ad esempio carbonato di calcio e struvite, questa valutazione è costituito da bassa potenza (obiettivo 10x). Per piccoli cristalli (es amorfa, ossalato di calcio diidrato), viene utilizzata l’elevata potenza (obiettivo 40x). Per ulteriori informazioni su alcuni cristalli specifici visto nelle urine sono riportati di seguito.

struvite

La bilirubina

cristalli di bilirubina si formano da bilirubina coniugata (solubile in acqua) e sono aghiformi a cristalli granulari che sono di colore giallo. Essi tendono a precipitare su altri elementi formati nelle urine. Nella figura in alto, cristalli aghiformi fini sono formate su una cella sottostante. Questo è l’aspetto più comune di cristalli bilirubina. Nelle due immagini inferiori, cristalli bilirubina cilindriche sono formate in associazione con goccioline di grasso, con un conseguente "torcia elettrica" aspetto. Questo modulo è meno comunemente visto. Di solito sono piccoli cristalli che di solito sono osservati solo ad alto ingrandimento (a meno che non ci sono grandi aggregati di cristalli). cristalli di bilirubina sono visti più comunemente nelle urine del cane, soprattutto in campioni altamente concentrati. Essi sono meno comuni nelle urine di altre specie. Nei cani, che spesso non hanno alcun significato clinico (cani sani possono avere livelli bassi, ma rilevabili bilirubina nelle urine). cristalli di bilirubina (o una reazione chimica positiva sull’astina urine) in felina, equina, bovina, o camelid urine è un risultato anormale e l’animale devono essere esaminati per un processo di colestatica sottostante.

Carbonato di calcio

cristalli di carbonato di calcio sono variabilmente dimensionati cristalli che appaiono spesso come grandi sferoidi con striature radiali. Possono anche essere visti come piccoli cristalli con rotondo a forme ovoidali. sono da incolore a giallo-marrone e possono impartire una sfumatura marrone per le urine, quando si verificano in numero elevato. Essi sono di solito grandi cristalli e possono essere facilmente osservati a basso ingrandimento (tuttavia, la conferma dell’identità cristallo deve essere sempre eseguita in alto ingrandimento e piccole varianti di carbonato di calcio può perdere se viene utilizzato solo basso ingrandimento). Questi cristalli sono comuni nelle urine dei cavalli normali, conigli, cavie e capre. Non sono stati osservati in cani o nelle urine del gatto.

"Amorfo" cristalli

"Amorfo" cristalli appaiono come aggregati di materiale finemente granulare senza alcuna forma di definire a livello microscopico luce. Essi possono essere costituiti da urati, fosfati o xantina. Di solito sono piccoli cristalli che di solito sono osservati solo ad alto ingrandimento (a meno che non ci sono grandi quantità di loro), cioè imitano i batteri.

Ossalato di calcio diidrato

Ossalato di calcio diidrato

Urolitiasi a causa di ossalato di calcio è stato riportato in entrambi i cani e gatti. In alcuni casi, si verificano secondaria a calcio (aumento) escrezione anormale a causa di disturbi del metabolismo del calcio (ad esempio iperparatiroidismo). Schnauzer miniatura sono predisposti a ossalato di calcio urolitiasi, nonostante l’assenza di anomalie nella escrezione urinaria di calcio. cristalli di ossalato di calcio diidrato può essere visto anche in casi di intossicazione da glicole etilenico, sebbene la forma a picchetto di calcio ossalato monoidrato sono più specifici per questo tossicosi (vedi sotto). Se visto in gran numero nelle urine di un cane o un gatto con insufficienza renale acuta e altri segni clinici del caso, occorre tenere in considerazione per questa diagnosi.

Ossalato di calcio monoidrato

cristalli monoidrato di ossalato di calcio di dimensioni variabili e possono avere un fuso, di forma ovale, o la forma manubrio (per esempio, vedere i due cristalli senza etichetta nell’angolo sinistro inferiore dell’immagine in basso a destra). Queste forme di ossalato di calcio monoidrato indicano sovrasaturazione delle urine con calcio e ossalato e, con cristalli di ossalato di calcio diidrato ("buste quadrate"), Può essere visto nelle urine di animali che non hanno problemi urologici o malati urolitiasi ossalato, disturbi ipercalciurici o hyperoxaluric, o raramente glicole etilenico tossicosi. Sono frequenti nelle urine di cani e gatti normali ma possono essere visti comunemente nelle urine da cavalli sani. Questi possono essere visti a basso ingrandimento, tuttavia numeri bassi possono essere identificati solo ad alto ingrandimento (e identità cristallo devono essere verificate sotto alto ingrandimento, in particolare a causa della rilevanza patologica "staccionata" forma di questi cristalli).

"Staccionata" ossalato di calcio monoidrato

"Semi di canapa" ossalato di calcio monoidrato

Una forma particolare di ossalato di calcio monoidrato sono piatte, di forma allungata, cristalli a sei facce ("steccati"), Che sono i cristalli più grandi nell’immagine qui sopra (che rappresenta l’urina da un cane con glicole etilenico tossicosi). La freccia nella foto indica un "figlia" cristallo formando sul volto di un cristallo sottostante grande. Queste "staccionata" forme di ossalato di calcio monoidrato sono frequentemente associate con glicole etilenico intossicazione in cani e gatti, ma non sono sempre osservate nelle urine di animali colpiti (vale a dire non al 100% sensibili). Possono anche essere visto nelle urine di animali con hypercalciuria da altre cause, ad esempio ipercalcemia paraneoplastica con linfoma. Un’altra rara forma di ossalato di calcio monoidrato sono la "semi di canapa" variante o "orzo" (Come nella forma di pasta). L’immagine a sinistra sopra è da urine di un cane con molti di questi cristalli. Il cane non aveva glicole etilenico avvelenamento ei cristalli sono assunti essere secondaria a sovrasaturazione delle urine con calcio e ossalati, che precipita nelle urine acide.

ammonio biurate

cistina

cristalli di cistina sono piastre piane incolori e hanno una forma esagonale caratteristico con lati uguali o disuguali. Spesso si aggregano a strati. La loro formazione è favorita nelle urine acide. Questi cristalli di dimensioni variabili da piccole a medie e dovrebbero essere visibili in una certa misura in basso ingrandimento (come sempre, l’identificazione deve essere verificata in alto ingrandimento). Cistina cristalluria o urolitiasi è un’indicazione di cistinuria, che è un errore congenito del metabolismo che coinvolge difettoso riassorbimento tubulare renale di alcuni aminoacidi tra cui cistina. eredità legata al sesso si sospetta da cani maschi sono colpiti quasi esclusivamente. Molte razze, nonché mongrels, sono stati segnalati interessato. La funzione renale altrimenti appare normale e, a parte una tendenza a formare uroliti, il difetto è senza gravi conseguenze.

cristalli di droga associata

Molti farmaci escreti nelle urine hanno il potenziale per formare cristalli. Quindi, una revisione della storia pazienti farmaco è prudente di fronte con cristalli di urina non identificati. Questi cristalli di varie dimensioni e grandi varianti o sono osservate molti cristalli in basso ingrandimento. Più comuni tra questi sono i sulfamidici. Entrambi i pannelli sulla destra sono da pazienti trattati con trimetoprim-sulfadiazina. L’aspetto differente può riguardare variabilità nella concentrazione del farmaco, pH urine, e altri fattori. Vedere l’immagine a destra per i cristalli nelle urine da un cane che sono stati presume essere farmaco-associati.

Altri esempi comprendono agenti radiopachi contrasto (Hypaque, Renografin) e ampicillina che possono precipitare in urina acido come cristalli fini aghiformi (non illustrati).

altri cristalli

cristallo melamina presuntiva

Vediamo spesso diversi tipi di cristalli che sono di origine incerta (vedi atlante sedimento urinario per gli esempi). Ogni volta che un "Sconosciuto" cristallo si incontra, di solito ad effettuare studi di solubilità (chimica, acido cioè cloridrico, acido acetico glaciale e idrossido di sodio, o di calore) per aiutare a identificare i cristalli. Alcuni cristalli, come l’acido urico, fosfato di calcio e cristalli droga sulfa presentano caratteristiche di solubilità specifiche che, con la loro forma e pH delle urine (e, naturalmente, storia clinica), possono aiutare nella loro identificazione. A volte, malgrado fare questi studi solubilità, l’identità del cristallo rimane un mistero. La rilevanza clinica di questi cristalli è discutibile, ma farmaco o tossicità chimica dovrebbe essere sempre presa in considerazione in una presentazione animali con segni clinici di insufficienza renale e cristalli non identificati nelle urine. I cristalli mostrati nell’immagine a destra sono stati rilevati nelle urine di un gatto con insufficienza renale acuta a causa di tossicosi melamina. Questi cristalli sono stati molto caratteristici di melamina e facilitato la diagnosi negli animali colpiti.

Si noti che i cristalli di leucina e tirosina sono stati riportati nelle urine di pazienti umani affetti da malattia epatica. A nostra conoscenza (ricerca PubMed), nessuno di questi cristalli hanno documentato nei pazienti animali con malattia epatica. Non abbiamo certamente identificato o riconosciuto alla Cornell University. Leucina sono rotondo a ovale cristalli giallo-marroni con striature circolari sui loro bordi (dato loro un profilo un po ‘a pressare), mentre la tirosina sono cristalli aghiformi incolori sottili in bundle e possono essere scambiati per altri cristalli aghiformi. Entrambi si verificano nelle urine di acido.

Link correlati

Related posts

Related posts