ALLEVAMENTO CANINE E RIPRODUZIONE – Chinaroad Lowchens dell’Australia, organi genitali femminili canini.

ALLEVAMENTO CANINE E RIPRODUZIONE - Chinaroad Lowchens dell'Australia, organi genitali femminili canini.

Permettere il cane di sesso femminile (cagna) di avere cuccioli può essere una meravigliosa esperienza. Tuttavia, i proprietari di cani devono capire la responsabilità che viene con l’allevamento in quanto la sovrappopolazione è un problema enorme. Ci sono troppi cani misti e di razza abbandonati e indesiderati in sterline e rifugi in tutto il paese che devono essere eutanasia (messo a dormire) ogni anno. A meno che ogni cucciolo neonato è garantito un amorevole casa, i cani devono essere sterilizzati o castrati prima che raggiungano la maturità sessuale (da 6 a 16 mesi di età, a seconda delle dimensioni e razza).

Fattori da considerare prima di allevamento

  • Disponibilità di buone case. I proprietari dovrebbero identificare le case amorose per i cuccioli prima che le decisioni di allevamento sono fatti.
  • Stato di salute. Prima di allevamento, la cagna e il cane maschio devono essere in buone condizioni fisiche. I cani devono avere le vaccinazioni up-to-date ed essere esenti da malattie e anomalie fisiche, tra cui tratti riproduttivi sani. Un test brucellosi canina dovrebbe anche essere effettuata prima che si verifichi l’allevamento, anche se è una malattia comune tra i cani.
  • Malattie ereditarie. Distanze da tutti i disordini ereditari che sono comuni alla razza del cane (ad esempio canino displasia dell’anca) devono essere ottenuti prima di allevamento.
  • Problemi comportamentali. Sia la cagna e il cane maschio devono essere di temperamento suono.
  • Registrazione. Entrambi i cani devono essere registrati con un kennel club nazionali, soprattutto se i cuccioli stanno per essere registrati prima di essere vendute.

Il riproduttiva tratto di Cagna

Ovaie. Questi organi producono ovuli (uova) e alcuni ormoni riproduttivi. Le uova nelle ovaie si sviluppano all’interno di sacche piene di liquido chiamati follicoli.

  • Ovidotti. Questi tubi si muovono le uova ovulati e rilasciati dalle ovaie all’utero in circa due giorni. Inoltre, gli ovidotti sono i siti di maturazione uovo e la fecondazione.
  • Utero. Questo organo è costituito da due corna lunghe e un corpo corto. L’utero è il sito di impianto e placentare e lo sviluppo del feto.
  • Cervice. Questa struttura è un orifizio ristretto che serve come canale dall’utero alla vagina. Durante la gravidanza la cervice chiude il canale del parto e serve come barriera contro la penetrazione di microrganismi nell’utero.
  • Vagina. Questo organo cavo si estende dalla cervice alla vulva. Il rivestimento interno della vagina è costituito da cellule che subiscono particolari cambiamenti durante il ciclo estrale.
  • Vulva. Questa struttura è composta dei genitali esterni, che comprende il clitoride (organo sessuale) e due labbri verticali.
  • Il riproduttiva tratto di cane maschio

    • Testicoli. Queste masse di tubuli seminiferi sono responsabili per la produzione di spermatozoi e l’ormone sessuale maschile testosterone. Cellule che rivestono i tubuli seminiferi producono spermatozoi, mentre le cellule si trovano tra i tubuli Semini-ferous producono testosterone.
    • Epididimo. Questi duttuli sono i siti di maturazione degli spermatozoi.
    • Dotto deferente. Questo è il condotto di sperma eiaculatorio che è anche chiamato dotto deferente.
    • Prostata. Questa ghiandola sessuale accessorio è responsabile per la produzione della parte fluida del seme.
    • Uretra. Questo tubo cavo origine al collo della vescica e attraversa il pene per trasportare urine. Durante l’accoppiamento, trasporta lo sperma.
    • Pene. pene del cane contiene due caratteristiche piuttosto singolare:
    • Os pene. L’obiettivo di questo piccolo osso all’interno l’estremità libera del pene (glande del pene) è quello di dirigere il pene non eretto del maschio in vulva e vagina della cagna durante le prime fasi di accoppiamento.
    • Bulbus glandis. Questo gonfiore del pene è situata verso l’estremità posteriore del pene os. Non appena il cane maschio inserisce il pene nella vagina della cagna e comincia a spingere il bulbus glandis allarga ad una forma sferica ferma, causando la cosiddetta "cravatta coitale." Questo legame impedisce il cane maschio e la cagna da separare subito dopo l’eiaculazione e può durare da 5 a 60 minuti.
  • Prepuzio. Questo prepuzio o rivestimento esterno è dove l’apertura esterna del pene di solito si trova.
  • Scroto. Questo sacco di pelle è dove i testicoli sono sospese al di fuori della cavità peritoneale.
  • Il estrale ciclo della Cagna

    Le femmine diventano sessualmente maturi quando essi presentano il loro primo periodo di calore, di solito tra 6 e 16 mesi di età, a seconda delle dimensioni e razza. La maggior parte delle femmine sono in calore due volte all’anno. Le eccezioni a questa regola sono lupi e Basenji, che tipicamente presentano un solo ciclo di calore all’anno. Il ciclo estrale o il calore di una cagna intatta (non sterilizzate) e non gravide è diviso in quattro fasi distinte:

    Estro. Questa fase inizia quando la cagna consente il montaggio o l’accoppiamento. Per indicare la ricettività sessuale, la cagna si accovaccia, eleva i quarti posteriori verso il maschio e muove la coda da un lato. Durante questa fase le perdite vaginali diventa un colore paglia o rosa chiaro. La durata media di estro è circa nove giorni, ma può durare da 2 a 21 giorni. Durante questa fase i livelli di estrogeni diminuiscono e aumentano i livelli di progesterone. Inoltre, è durante l’estro che l’ovulazione (rilascio di uova dai follicoli ovarici) avviene. Un picco di LH dalla ghiandola pituitaria induce l’ovulazione, che si verifica da 1 a 3 giorni dopo LH livelli di picco nel sangue del cagna. Tutti i follicoli ovarici maturi si rompono e rilasciano le loro uova nelle ovidotti da 24 a 48 ore. In generale, razze di cani più grandi ovulare più uova di piccole razze. uova Rilasciato maturano in 2 o 3 giorni e rimangono vitali per un periodo di 12 a 72 ore. Dopo l’ovulazione, ogni effettivamente scomparve cambiamenti follicolo al corpo luteo, un corpo giallo responsabile per aumentare i livelli di progesterone durante l’estro. Vale la pena ricordare a questo punto che estrema cura deve essere assunto durante la fase di estro per evitare gravidanze indesiderate. La cagna deve essere controllato quando si è permesso di uscire nel cortile o portato a passeggio.

    Diestro. Questa fase, che dura circa due mesi, inizia con la cagna diventa poco attraente per il cane maschio e dura fino a quando il corpo luteo (plurale di corpo luteo) regredisce. Quindi, diestro è sotto l’influenza del progesterone. Se la cagna è stato allevato, questa fase è l’inizio della gravidanza. Tuttavia, se la cagna è stato allevato e rimane incinta, corpi lutei sono mantenuti e rimangono funzionali, secernono progesterone, che è importante per il mantenimento della gravidanza.

  • Anestrus. Questa fase è considerata una fase riposo tranquillo nel ciclo estrale. Fattori come la razza, l’età, le dimensioni e lo stato di salute influenzeranno la durata del anestrus. La lunghezza del anestrus varia, che dura in media circa 3 a 5 mesi. Durante questa fase, la cagna non mostra segni di calore e di nessun interesse sessuale nei maschi. Dopo anestrus, il ciclo di riscaldamento ricomincia.
  • Il ciclo riproduttivo del cane maschio

    Il periodo di gravidanza o di gestazione si estende dal momento dell’accoppiamento di successo per il parto. spermatozoi raggiungeranno le uova negli ovidotti della cagna entro 30 secondi di eiaculazione e hanno una durata di vita possibile fino a sette giorni. Fecondazione (l’unione di sperma e uovo) si svolge nella porzione distale del ovidotti e si verifica un paio di giorni dopo l’accoppiamento.

    Gli zigoti risultanti (uova fecondate) iniziano la crescita la divisione cellulare, e gli organismi in crescita sono quindi chiamati embrioni. Gli embrioni in via di sviluppo si spostano dalle ovidotti nell’utero 6 a 10 giorni dopo il concepimento e impianto o si attaccano alle pareti uterine da 17 a 21 giorni dopo la fecondazione. Mentre l’impianto e la loro placenta si sviluppa, gli embrioni vengono poi chiamati feti. I feti sono di solito distanziati in modo uniforme in tutte le due corna uterine.

    Molto pochi cambiamenti fisici si verificano fino alla quinta settimana di gravidanza. Con la quinta settimana di gravidanza, i capezzoli e ghiandole mammarie si gonfiano e si scuriscono a colori. Tra la sesta e settima settimana, addome del cagna è allargata a causa della crescita dei cuccioli. A circa 8 settimane di gravidanza, ghiandole mammarie della cagna si ingrandire notevolmente e latte possono apparire sui capezzoli.

    Circa una settimana prima della data presunta del parto, la cagna dovrebbe essere introdotto alla zona di parto e la scatola parto. L’area parto dovrebbe essere un luogo che è secco, caldo,, appartato, silenzioso e senza progetto. Il parto o scatola di nidificazione possono essere costruiti con una varietà di materiali, ma dovrebbero essere progettati per accogliere la cagna completamente disteso su un fianco e avere spazio libero per i cuccioli. La cagna dovrebbe essere in grado di entrare in esso, ma i cuccioli non dovrebbe essere in grado di arrampicarsi fuori. La scatola parto dovrebbe includere un ripiano interno intorno alla periferia per evitare che la cagna da soffocamento o di schiacciamento un cucciolo. Questo scaffale dovrebbe essere sufficiente per accogliere un cucciolo alto, ma abbastanza basso per evitare che la cagna da fare un passo o rotolare su un cucciolo. La biancheria da letto della scatola dovrebbe includere fresca, quotidiano piatto di cui in fondo per l’assorbimento di liquidi e asciugamani pesanti, rilievi del materasso, o pezzi di moquette di cui sopra del giornale per una buona trazione.

    Il processo di parto di solito non richiede assistenza. Tuttavia, per fronteggiare situazioni di emergenza, le seguenti forniture dovrebbero essere tenuti a portata di mano:

    • Un pulito, piccola siringa di plastica per aspirare le secrezioni dalla bocca e dal naso.
    • Una bobina di filo interdentale per legare il cordone ombelicale.
    • Un paio di, diritte, forbici a punta smussata sterilizzati, nel caso in cui si rende necessario tagliare i cordoni ombelicali.
    • Una piccola bottiglia di soluzione di iodio da applicare ai cordoni ombelicali.
    • Diversi pulite, asciugamani di bucato per asciugare i cuccioli.

    Il processo di lavoro e la consegna nei cani di solito non richiede l’intervento umano, e comporta tre fasi.

    • Fase I, che dura circa 6 a 12 ore, è caratterizzata da contrazioni uterine lievi e dilatazione della cervice. In questo momento la cagna mostra segni esterni come intenso nesting e costante sdraiata e piedi.
    • fase II è caratterizzata da contrazioni uterine intense, che provoca l’espulsione del cucciolo. Le femmine di solito forniscono sdraiato, ma alcuni possono assumere una posizione accovacciata. La maggior parte dei cuccioli sono nati con i piedi e la testa prima. La cagna dovrebbe istintivamente iniziare a leccare le membrane fetali lontano dalla faccia del cucciolo, e poi recidere il cordone ombelicale con i denti. Non ci dovrebbe essere alcuna interferenza con il processo materna. Tuttavia, se la cagna non agisce, si dovrebbe intervenire e rompere la membrana con le dita, in modo che il cucciolo può respirare. Analogamente, il cordone ombelicale deve essere legato, tagliato e disinfettata con iodio.
    • fase III si caratterizza per l’espulsione della placenta. La cagna solito espelle una placenta entro pochi minuti dopo l’espulsione di ogni cucciolo. E ‘normale e istintivo per la cagna di mangiare la placenta. Tuttavia, si consiglia di raggiungere e prendere alcuni di loro da lei per evitare effetti negativi indesiderati. Assicurarsi che la cagna ha espulso una placenta per ogni cucciolo. Se lei conserva qualsiasi, si può sviluppare dopo il parto metriti e hanno bisogno di aiuto veterinaria. In generale, la cagna fornirà la sua intera cucciolata per un periodo di diverse ore. L’utero di solito ritorna alla sua dimensione normale (involuzione) entro 12 settimane di parto.

    Post-partum e post-natale cura

    Dal momento che l’appetito del cagna torna entro 24 ore dopo il parto, lei dovrebbe essere alimentato un alimento altamente appetibile, inumidito con acqua. Inoltre, a circa 20 a 30 giorni dopo parto, la cagna ha bisogno di tre o quattro volte più cibo di quello che fa normalmente. Anche se le palpebre dei cuccioli non sono aperti al momento della nascita, possono ancora trovare i capezzoli della cagna al fine di alimentare. Questo è di estrema importanza in quanto i cuccioli devono consumare il colostro (primo latte della diga) entro le prime 12 a 24 ore dopo la nascita. Il colostro contiene alti livelli di anticorpi che vengono assorbiti intatti nel flusso sanguigno e forniscono protezione contro le malattie infettive. Quindi, fare in modo che ogni cucciolo ha accesso a un capezzolo ed è in grado di succhiare. Si ricorda che l’indicatore più importante della salute cucciolo durante i primi giorni e settimane di vita è l’aumento di peso regolare e normale. Se un cucciolo non aumento di peso durante le prime 72 ore di vita, si dovrebbe iniziare immediatamente alimentazione supplementare. formule di latte commerciali, che possono essere ottenuti da negozi di animali da compagnia, devono essere alimentati caldo in una piccola bottiglia con un foro nella tettarella.

    Gestire i cuccioli quotidianamente per abituarli al contatto umano, e cambiare la biancheria da letto, spesso per evitare che l’urina ustione. Come li si gestisce, verificare la presenza di palatoschisi, ernie ombelicali, atresia ani (assenza di un’apertura anale), e tutte le altre condizioni anomale.

    Alcuni problemi comuni riproduttiva

    • Calore silenzioso. Questo termine si riferisce a una cagna che è in estro, ma non espone il gonfiore della vulva e sanguinamento vaginale.
    • Calore prolungato. Questo termine si riferisce a una cagna che rimane in estro per più di 21 giorni. Questa condizione è di solito il risultato di livelli eccessivi di estrogeni a causa di tumori ovarici o cisti follicolari.
    • Vaginite. Questa malattia infettiva si verifica quando i batteri patogeni invadono l’infezione vagina e causa.
    • Piometra. Questa malattia si verifica quando l’utero è stato sotto l’effetto prolungato di elevati livelli di pro-gesterone e delle condizioni ideali per la crescita batterica.
    • Criptorchidismo. Questo tratto ereditario è il fallimento di uno o entrambi i testicoli a scendere. I cani con nessuno dei due testicolo disceso sono sterili.
    • Orchite. Si tratta di una infezione dei testicoli.
    • Balanoposthitis. Si tratta di una infezione sia del pene e del prepuzio.
    • Falsa gravidanza. Questa condizione si riferisce a una cagna non gravide che agisce come se fosse incinta. La condizione è causata da progesterone prodotto da cisti luteale corpora nelle ovaie.
    • Distocia. Questo termine si riferisce al lavoro prolungato o difficile causato da un blocco fisico o inerzia uterina.
    • Mastite. Questo termine si riferisce ad una infezione e infiammazione delle ghiandole mammarie della cagna (normalmente cinque coppie).
    • Brucellosi. Questa malattia, che è causata dal batterio Brucella canis, è una causa nota di aborti e nati morti.

    E ‘vantaggioso avere conoscenze di anatomia e fisiologia riproduttiva canina, il ciclo estrale della cagna, l’accoppiamento, la gravidanza, parto e la cura post-natale dei cuccioli, se avete intenzione di allevare cani. Inoltre, il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di migliorare lo standard della razza. Ricordate, chili e rifugi in tutto il paese sono già pieni di cani indesiderati.

    Julio E. Correa, estensione degli animali scienziato, Professore Associato, alimentari e Scienze Animali, Alabama A&M University.
    Sito web

    Case, L.P. (1999). The Dog: Il suo comportamento, nutrizione, e la salute. Ames, Iowa: Iowa State University Press.
    Currie, W.B. (1988). Struttura e funzione degli animali domestici. Stoneham, MA: Butterworth
    Editori.
    Giffin, J.M. e L. Carlson. (2000). Manuale veterinaria casa del proprietario del cane. New York, NY: Hungry Minds, Incorporated.
    Marder, A. (1997). The Iams Company Manuale Completo del proprietario del cane. In Australia: Weldon Owen Private Limited Company.
    Stagno, W.G. e K.R. Stagno. (2000). Introduzione alla Animal Science. New York, NY: John Wiley & Sons, Incorporated.
    Rice, D. (1996). Il Libro Completo di allevamento del cane. Hauppauge, NY: Educational Series Barron.
    Whitehead, S. (1999). Cane: La guida completa. Londra, UK: Team Media, Limited.

    Related posts

    Related posts