Allergiche Manifestazioni dopo il trattamento Iniezione di vene varicose – NEJM, iniezione per

Allergiche Manifestazioni dopo il trattamento Iniezione di vene varicose - NEJM, iniezione per

La recente tendenza nella gestione delle vene varicose è chirurgica, con alti e bassi più legature e le divisioni del lunghe e corte safene ei loro rami o alto e basso legatura e stripping delle vene safena, e questo ha eliminato numerose iniezioni; tuttavia, l’uso di agenti sclerosanti per i casi post-operatorio, alcuni tipi di vene varicose e le emorroidi interne è ancora frequente. Vari agenti sclerosanti sono stati impiegati in questo paese, ma si parla solo di quelli in precedenza e attualmente in uso presso l’ospedale del New England per donne e bambini e la Auburn Hospital monte: una soluzione da 20 a 25 per cento di salicilato di sodio; una soluzione da 18 a 25 per cento di cloruro di sodio; chinina cloridrato e uretano; morrhuate di sodio; e Sylnasol. Un buon agente sclerosante deve essere sicuro, efficace e indolore. Le soluzioni salicilato di sodio e cloruro di sodio, che sono stati utilizzati prima, erano agenti buona sclerosanti ed erano anche sicuro; hanno causato crampi dopo l’iniezione, però. Poi, in successione, chinina cloridrato e uretano, morrhuate sodio e Sylnasol, sono stati impiegati.

Lo scopo di questo lavoro è quello di riportare otto episodi (in 6 pazienti) di reazioni anaphylacticlike costituzionali che si sono verificati dopo l’iniezione di vene varicose con il chinino cloridrato e uretano, morrhuate sodio e Sylnasol. Questi casi si sono verificati nel ventennio 1926-1945, compreso. Durante quel periodo 3037 altri pazienti sono stati trattati con reazioni. La maggior parte di queste reazioni allergiche si sono verificati in pazienti che avevano ricevuto iniezioni di soluzioni sclerosanti ad intervalli di parecchi mesi. Due pazienti hanno ricevuto il chinino cloridrato e uretano, morrhuate 3 di sodio, e 3 Sylnasol. Sebbene tre diverse soluzioni sono state iniettate, le reazioni allergiche erano simili.

Di seguito sono riportate brevi abstract di questi casi.

Caso 1. M. R. un’infermiera di 32 anni, è stato prima visto a gennaio 2, 1929, a causa del dolore e crampi alla gamba sinistra. Non c’era nessuna storia di allergia. L’esame fisico è stato negativo tranne che per le vene varicose di medie dimensioni su entrambe le gambe. La pressione sanguigna era 110/70.

Circa 9 anni dopo l’episodio allergico, alto legatura bilaterale e divisione della safena sono stati fatti per alleviare il dolore e la pesantezza delle gambe. No ulteriori iniezioni sono state date.

Il paziente è stato visto di nuovo sette anni più tardi, quando l’esame divulgate alcune vene varicose medie al di sopra del malleolo esterno sinistro. Partendo dal presupposto che lei era allergica al chinino cloridrato e uretano, ma sarebbe in grado di prendere Sylnasol, 0.5 cc. di quest’ultimo farmaco è stato iniettato dopo i test e vinci e intradermica negativi. Il scratch test consisteva di incisione della pelle con un ago all’avanguardia abbastanza profondamente per penetrare il derma. Una goccia di piena forza Sylnasol è stato posto sopra la zona e delicatamente strofinato, e la zona è stata osservata per 15 minuti. Poi, 0,1 cc. di una diluizione 1:10 del Sylnasol è stato iniettato per via intradermica, e la zona è stato anche osservato per 15 minuti. Un’ora dopo la prima iniezione una seconda iniezione di 0,5 cc. di Sylnasol è stato dato. Il paziente è tornato in 1 settimana e ha ricevuto 1 cc. di Sylnasol senza reazione. Una settimana dopo 1 cc. di Sylnasol è stato nuovamente iniettato. Subito dopo l’iniezione aveva un attacco di allergia simile alla reazione, 15 anni prima, il cloridrato chinina e iniezioni uretano.

Caso 2. J. K. una casalinga di 40 anni, è stato visto il 14 giugno 1937, a causa di un’ulcera sopra il malleolo interno della gamba sinistra e varicosità segnati da entrambe le estremità inferiori. Non c’era nessuna storia di allergia. L’esame fisico è stato negativo tranne che per l’ulcera e le vene varicose. La pressione sanguigna era 118/80.

Caso 3. W. S. una casalinga di 60 anni, è stato ricoverato in clinica in data 2 agosto 1940, a causa di un’ulcera sulla gamba destra e vene varicose sulle gambe. Le vene varicose sono stati iniettati con 1,0 a 1,5 cc. di chinina cloridrato e soluzione uretano. Questo è stato ripetuto cinque volte a intervalli settimanali. Il paziente non ha mostrato manifestazioni allergiche.

Caso 4. J. W. una casalinga di 29 anni, è stato visto in clinica il 3 dicembre 1937, a causa di crampi alle gambe. Non c’era nessuna storia di allergia. L’esame fisico ha rivelato una normale gravidanza della durata di 7 1/2 mesi e vene varicose tortuose su entrambe le gambe. La pressione sanguigna era 110/70. A causa della gravidanza non ha ricevuto una iniezione, e le calze elastiche sono stati prescritti.

Nel 1942 questo paziente ha ricevuto quattro iniezioni di morrhuate di sodio, senza una reazione.

Caso 5. D. L. una casalinga di 38 anni, è stato visto in clinica il 30 luglio 1937, lamentandosi del dolore in entrambe le gambe. Non c’era nessuna storia di allergia. L’esame fisico ha rivelato molte grandi varicosità dell’intero arti inferiori. La pressione sanguigna era 114/70. Bilaterali ad alto legature safena venosa sono stati fatti. Nel corso dell’anno il paziente ha ricevuto tredici iniezioni di morrhuate di sodio. Sette le iniezioni sono state date nel 1938, e tre iniezioni nel 1941, ognuno composto da 2,0-3,5 cc. Nel 1942 aveva otto iniezioni. Nessuna di queste iniezioni causato alcuna reazione. Tre settimane dopo la dose del 19 giugno 1942, un nono iniezione di 2 cc. di sodio morrhuate è stato dato in due dosi. Subito dopo il paziente si sentiva caldo e debole, e un rash cutaneo orticarioide sviluppato su tutto il corpo. Il polso era appena percettibile, e la pressione sanguigna era 80/40. Le fu dato 1 cc. di una soluzione 1: 1000 di adrenalina. In 1 ora la reazione era in gran parte placata.

Caso 6. V. D. una casalinga di 36 anni, è stato visto il 7 dicembre 1944, a causa del dolore e crampi alla gamba destra per i precedenti 5 anni. La storia passata è stato negativo per le malattie allergiche. Aveva osservato una tendenza verso svenimenti e vertigini in diverse occasioni. Aveva avuto flebiti della gamba destra dopo la consegna di un bambino di 7 anni prima. L’esame fisico divulgato un paziente ben sviluppato e obesi. Il torace e l’addome erano normali. La pressione sanguigna era 110/60. Entrambe le gambe erano coperte di grande sacculare e vene varicose tortuose.

In questa serie di casi di reazioni allergiche e costituzionali si sono verificati con subitaneità drammatica. Nessuno dei pazienti ha avuto una storia di manifestazioni allergiche, come l’asma, febbre da fieno e orticaria. Due pazienti hanno dato quattro test cutanei negativi; negli altri 4 non sono stati eseguiti i test cutanei. La maggior parte dei pazienti avevano ricevuto iniezioni di soluzioni sclerosanti al precedente intervalli di pochi mesi o più. La maggior parte delle gravi reazioni si verifica dopo un arresto temporaneo del trattamento, e in tutti i casi le manifestazioni allergiche apparso entro uno a cinque minuti dopo l’iniezione. I pazienti avevano rash pruriginoso e erano calde e debole, con un rapido impulso, pressione sanguigna bassa e gli occhi gonfi congestionate, e in 2, si è verificato nausea e vomito. Nessuno dei pazienti perso conoscenza. I pazienti con i più bassi pressione sanguigna sembrava avere le reazioni più gravi. Due pazienti avevano shock allergico da chinina cloridrato e uretano, 3 da morrhuate di sodio, e 3 da Sylnasol. I sintomi erano gli stessi indipendentemente dal farmaco utilizzato.

Sembra probabile che la sostanza rilasciata dall’unione di antigene e anticorpo nelle cellule del tessuto è una sostanza istamina simile sia agisce direttamente come vasodilatatore sui muscoli lisci dei piccoli vasi o deprime i vasocostrittori nervi simpatici, aumentando così la permeabilità delle arteriole e la produzione di un rash cutaneo generalizzato e una bassa pressione sanguigna.

Sommario

Otto attacchi di manifestazioni allergiche in 6 pazienti dopo il trattamento iniezione di vene varicose sono segnalati, e le possibili spiegazioni per queste reazioni sono brevemente discussi.

Related posts

  • Asclera – (polidocanol) Trattamento di iniezione, trattamento scleroterapia.

    Qual è la scleroterapia? Quali sono le vene varicose? Le vene varicose sono grandi blu, vene viola scuro. Essi sporgono dalla pelle e molte volte hanno un aspetto cavo simile e può torcere o …

  • 3 modi per prevenire le vene varicose, come alleviare le vene varicose.

    Conoscere i fattori di rischio. Alcune persone sono più inclini a sviluppare vene varicose rispetto ad altri. Conoscere i fattori di rischio per lo sviluppo di vene varicose vi aiuterà a scegliere sano stile di vita …

  • Flebectomia ambulatoriale per grandi vene varicose, grandi vene varicose alle gambe.

    Ambulatoriale Phlembectomy Qual è flebectomia ambulatoriale? flebectomia ambulatoriale (A.P.) è una procedura in carica chirurgica che rimuove le vene varicose più grandi delle gambe, con locali …

  • Miglior trattamento per le vene varicose

    Con tutte le opzioni attualmente disponibili, ciò che è veramente il miglior trattamento per le vene varicose? Per riassumere laser endovenoso è scelta numero uno, il trattamento di iniezione scleroterapia due e chirurgia …

  • Bowers Vein Institute, la rimozione delle vene varicose.

    Medicare e la maggior parte delle altre compagnie di assicurazione sanitaria pagare per il trattamento delle vene varicose e altri trattamenti vena compresa la rimozione Laser Vein. Lei non può permettersi di ignorare le vostre vene varicose! …

  • Agopuntura e cinese Erbe per vene varicose – La clinica di agopuntura, le erbe per varici.

    L’agopuntura può curare le vene varicose Il colore delle vene è di solito blu al viola scuro e questo colore è molto significativo in base al tradizionale diagnosi della medicina cinese. C’è…

Related posts