Acid Reflux (bruciore di stomaco) cause e soluzioni, soluzioni per il reflusso acido.

Quando funziona correttamente, la barriera muscolare tra l’esofago e lo stomaco si apre per lasciare che il cibo nello stomaco e poi chiude per evitare che il contenuto dello stomaco backup nell’esofago. Tuttavia, quando questa barriera non funziona correttamente, può aprire prematuramente permettendo contenuto dello stomaco di tornare nell’esofago durante la digestione. Questo è quando gas acidi viaggiare fino all’esofago e erodere il rivestimento e provoca dolore vicino a dove si trova il cuore. Questo è il motivo per cui è conosciuta come bruciore di stomaco o reflusso acido.

Un medico può esaminare voi per determinare una diagnosi di reflusso acido. Ma per essere certi, un’endoscopia può essere eseguita.

  • 50 anni e oltre. persone dai 50 anni in su sono i più colpiti anche se può accadere in età più giovane;
  • 50% degli adulti. quasi la metà della popolazione nordamericana adulta soffre di bruciore di stomaco occasionalmente e il 30% di loro soffre di almeno una volta al mese;
  • DIABTICS. sono particolarmente colpite;
  • FUMATORI. sono particolarmente colpite;
  • SOLLECITI, stressati o NERVOSO. persone che tendono ad essere ansiosi, stressati e nervosi sono anche particolarmente colpiti;
  • EATERS PESANTI. essi sono spesso colpiti, perché l’eccesso di cibo e pasti pesanti, cibi grassi o acidi e deglutizione troppo presto aumentare i rischi;
  • Alcool, caffeina, COLAS. sono fattori che contribuiscono a riflusso;
  • ERNIA IATALE. le persone che hanno già sofferto di una ernia iatale sono più probabili colpiti. Questo problema è spesso all’origine di reflusso acido (ernia iatale (o ernia iatale) è la sporgenza della parte superiore dello stomaco nel torace attraverso una lacerazione della membrana).;
  • DEBOLE sfintere esofageo. rappresenta un fattore di rischio elevato;
  • ATTIVITÀ PROFESSIONALI. persone le cui attività di lavoro richiedono che i salti spesso sono più a rischio;
  • BILE. persone che soffrono di problemi con le funzioni biliari;
  • OBESITA ‘E GRAVIDANZA. 2 fattori che creano occasionale reflusso acido a causa della maggiore pressione all’interno dell’addome. contenuto liquido dello stomaco salire nell’esofago.

Quali sono i sintomi?

  • Bruciore di stomaco (dolore nella zona del torace) ;
  • ulcerazioni. a differenza del rivestimento dello stomaco, che può tollerare alte concentrazioni di acido, il reflusso di acido dello stomaco e contenuti nell’esofago irrita il rivestimento dell’esofago ea volte può causare ulcerazioni;
  • rigurgiti. reflusso di alimenti (dietro lo sterno) verso l’esofago che talvolta salire verso la bocca in forma di rigurgito acido con un sapore aspro;
  • TOSSE, infiammazioni. tosse occasionale e infiammazione cronica della faringe.

Quali buone abitudini può aiutare?

Le attuali conoscenze non consente per la prevenzione di questa malattia, ma siamo in grado di diminuire i sintomi con certe abitudini:

  • posizione di riposo. per dormire, elevare la testa del letto da 10 a 15 cm mettendo alcuni libri o pezzi di legno sotto il materasso. I cuscini non sono sufficienti. L’inclinazione aiuta a evitare il reflusso di acido nell’esofago, soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza;
  • Pressione sull’addome. molti riescono ad alleviare la loro pirosi allentando la cintura, riducendo così la pressione sul lato interno dell’addome. Troppo stretto, una cintura tende a spingere verso l’alto i liquidi dallo stomaco all’esofago;
  • SDRAIARSI. evitare questa posizione in quanto consente di reflusso acido nell’esofago. Stare seduti dopo un pasto, non piegare verso il basso o andare sdraiarsi come queste posizioni aumentano pressione sullo stomaco, che tende a creare reflusso;
  • TOBACO. evitare di tabacco, perché ogni volta che si fuma una sigaretta aumenta la produzione di acido gastrico. Il fumo indebolisce anche la barriera muscolare tra l’esofago e lo stomaco che dovrebbe normalmente evitare il reflusso. Smettere di fumare ed evitare il fumo pieno di luoghi. La nicotina indebolisce anche lo sfintere esofageo e aumenta la produzione di acido;
  • ALCOOL. limitare il consumo di alcol a 1 bicchiere di vino o di birra di tanto in tanto perché l’alcol rilassa lo sfintere esofageo;
  • STRESS. Relax perché secondo il dottor Klein, lo stress stimola la produzione di acido nello stomaco. Le buone tecniche di rilassamento e molti prodotti naturali (Herbacalm, magnesio) contribuirà a ridurre la tensione e bilanciare il metabolismo. Un ambiente calmo e tranquillo deve regnare, soprattutto durante i pasti.

Come possiamo aiutare noi stessi con i pasti?

Alcune modifiche alle tue abitudini alimentari possono anche portare sollievo:

  • DIETA BILANCIATA. adottare una dieta a base di verdure, frutta, cereali integrali, proteine ​​bilanciate, amidi, frutta e verdura ricca di fibre e di evitare tutti i fritti, cibi grassi o zuccherate come questi sono più tempo per digerire e rallentare il passaggio del cibo attraverso lo stomaco, così come consentendo eccessiva produzione di acidi gastrici;
  • QUANTITÀ. un carico maggiore sulla pancia aumenta il rischio di reflusso nell’esofago. Prendere pasti leggeri su intervalli più piccoli, piuttosto che ricchi pasti pesanti e prendere il vostro tempo a mangiare. Evitare pasti pesanti soprattutto alla fine della giornata;
  • ALCOOLET cafeine. ridurre la quantità di alcool, caffeina e caffè in tutte le forme. Caffè rilassa lo sfintere esofageo, anche quando decaffeinato, aumenta i livelli di acido. Così fanno cole, tè e altre fonti di caffeina. bevande frizzanti possono irritare la mucosa dell’esofago, bolle in cole si gonfiano nello stomaco e sono altrettanto duro sul sfintere come un pasto pesante;
  • I cibi acidi. ridurre la quantità di alimenti contenenti pomodori (si rilassano lo sfintere esofageo) e altri cibi acidi (vedi elenco nelle pagine seguenti);
  • MANGIARE. evitare di mangiare almeno 2 o 3 ore prima di coricarsi;
  • SPEZIE. non ci sono prove che i cibi piccanti (ad eccezione di pepe nero e Cayenne) creano il bruciore di stomaco; ma se si ha l’impressione che non stanno digerendo correttamente dopo un pasto piccante, si può anche evitare che spezie;
  • CIOCCOLATO. da evitare del tutto, se si soffre di bruciore di stomaco because cioccolato contiene near exclusively grassi e caffeina che provocano lo sfintere esofageo di aperto e accrescerà il reflusso;
  • CALMA. Un ambiente calmo e tranquillo deve regnare, soprattutto durante i pasti.

C’è spazio per gli integratori naturali?

  • IMPIANTI ANTI-infiammatori. mangiare le piante con anti-infiammatori (muco), sedativi (spasmi) e calmanti proprietà (l’irritazione dello stomaco). HERBACALM contiene tutte queste proprietà. Questa formula aiuterà anche lo stress calma e aiutare a rilassarsi;
  • alcalinizzante SUPPLEMENTO : Cercare di neutralizzare il livello di pH, evitando cibi che sono troppo acida e con l’aggiunta di naturale o menta CLOROFILLA aromatizzato al vostro bicchiere al giorno di acqua, si alleggerirà la digestione così come il tono, purificare e alcalinizzare il corpo;
  • MENTA. si allevia alcuni sintomi della gastrite e l’esofago. Ha una antica reputazione in pratica tradizionale per calmare disturbi gastrici e bruciore di stomaco, una reputazione supportata da numerosi test scientifici. Un recente studio ha anche mostrato che 5 gocce di olio essenziale di menta diluito in 10 ml di acqua aiuta a diminuire l’intensità e la durata delle contrazioni nell’esofago;
  • PROTEGGERE il muco. rosso estratto di olmo e Aloe Vera Gel agire come una benda per il tratto gastrico e intestinale. Proteggono il muco da acidità e anche aiutare la digestione. Liquirizia protegge il muco in esofago e ha un effetto anti-infiammatorio, formule lo sciroppo e Aloe Vera sono perfettamente adattati a queste esigenze;
  • CALCIO. calcio (carbonato) combatte iperacidità gastrica, ha un effetto alcalinizzante che aiuta a contrastare l’azione acidificante di acido gastrico. antiacidi commerciali spesso contengono carbonato di calcio. CALCIO-ACTION è perfettamente formulato per calmare i sintomi di acidità gastrica.
  • ANTIACIDI. nel corso degli antiacidi da banco utilizzati per neutralizzare l’acido gastrico non sono soluzioni ideali. Essi forniscono sollievo a breve termine, ma non risolvono il problema, perché non riducono l’acidità. È importante sapere che questi prodotti contengono componenti chimici;
  • FARMACI. molti farmaci venduti con o senza prescrizione medica, come l’aspirina, antidepressivi, analgesici non steroidei anti-infiammatori, alcuni cardiaca e pressione sanguigna farmaci, i farmaci contro l’asma, antalgici e sedativi aggravare il bruciore di stomaco, perché provocano la produzione di acidi digestivi. Se si prendono farmaci, informi il medico.

Quando consultare un professionista della salute?

  • DOLORE. quando il bruciore di stomaco diventa un problema cronico e quando lo stomaco diventa sensibile e tutto ciò che si mangia fa male. Se si dispone di dolore o di una deglutizione momento difficile. In questo caso, il medico valuterà se si dispone di un’ulcera o di una ernia iatale;
  • PUÒ ESSERE un’ulcera. Se si soffre di bruciore di stomaco prima dei pasti o di avere mal di stomaco frequente, senza alcuna ragione apparente o presenti per 2-3 Timez a settimana per più di un mese, può essere un ulcera;
  • Tosse, respiro asmatico : Se si dispone di un colpo di tosse, difficoltà di respirazione e spesso si sentono come avete bisogno di sciacquare la bocca;
  • PUÒ ESSERE un attacco di cuore. se avete difficoltà a deglutire, dolore al braccio sinistro, una presenza di sangue nel vomito, sangue nelle feci o feci nere, mancanza di respiro, dolore al collo e alle spalle, si sentono vertigini e vertigini. Questi sintomi possono essere un precursore di un attacco di cuore;
  • Vomito e dolori di stomaco ;
  • INSPIEGABILE PERDITA DI PESO ;
  • RUSTY VOCE. soprattutto al mattino;
  • DIVERTICOLO ZENKER’S. una malattia, conosciuta come diverticolo di Zenker, può anche interferire con il processo digestivo dice Bruce Luxson, medico e professore di gastroenterologia presso la facoltà di medicina dell’Università di St-Louis, nel Missouri. Questa malattia crea un sacchetto nell’esofago, dove alcuni alimenti possono essere conservati, invece di progredire verso lo stomaco. Se vi sdraiate per un paio d’ore dopo aver mangiato, la sacca si svuota da rigurgito. In altre parole, questo cibo non rende allo stomaco perché è stato tenuto prigioniero nell’esofago.

ELENCO DELLE cibi acidi E / O acidificante:

Per evitare o preso con moderazione . anche se non sono in origine acide, che producono acido durante il metabolismo:

  • BEVANDE. succhi di frutta (ad eccezione di succo di mango), alcool, birra, vino, liquori, liquori, caffè e tè nero, cole e / o zuccheri industriali, latte di soia, latte di mandorla;
  • GRASSI. burro, riscaldati, idrogenato, o oli raffinati e grassi, olio di avocado, olio di oliva, olio di girasole, olio di colza, olio di lino, olio di mais, olio di sesamo, olio di semi di cartamo, grassi di cottura, grassi animali, cibi grassi, fast food;
  • ACETI. aceto di mele, aceti commerciali, aceto bianco;
  • PROTEINE / CARNE. pesce, crostacei, salumi, lardo, carne di manzo, vongole, coniglio, coquille Saint-Jacques, carne di cervo, agnello, ostriche, salmone, tonno, carpa, aragoste, maiale, gamberetti, Turchia;
  • LATTICINI. formaggi di vacca, formaggio fuso, formaggio di capra, formaggi di pecora, formaggi fermentati, siero di latte liquido (in origine di base ma diventa acida), burro, panna fresca, yogurt non scremato;
  • FRUTTA (Il meno sono maturi, più sono acido): mirtilli, ciliegie acide, mandarini, arance, pompelmi, mele acide, rabarbaro, prugne e tutti i frutti oleosi, albicocche secche, prugne secche;
  • VERDURE. bianchi asparagi, carciofi, cavoletti di Bruxelles, crescione, rabarbaro, pomodori e cipolle, crauti, spinaci, porri, patate;
  • Cereali e noci : arachidi, nocciole, anacardi, noci pecan, ad eccezione di mandorle e noci del Brasile, Tahini;
  • PISELLI E LEGUMI. fagioli neri, fagioli bianchi, ceci, piselli, fagioli, semi di soia, latte di riso, lenticchie, fagioli rossi, fagioli, fagioli;
  • CEREALI. cereali raffinati zuccherate, dolci di riso, orzo, avena, segale, frumento, torte di grano, grano saraceno, quinoa, farro, semi di canapa, amaranto, mais, riso tutto, Kamut, germe di grano;
  • PASTO (farina). pasta bianca, spaghetti, tagliatelle, maccheroni, pane bianco, dolci, riso;
  • ALTRI. derivati ​​da zucchero, sale, miele, prodotti contenenti aspartame e / o zucchero, dolci, sciroppo, la saccarina, fruttosio, cacao e cioccolato, lardo, conserve e conservatori (destrosio);
  • PRODOTTI CHIMICI. pesticidi, erbicidi, farmaci, droghe psichedeliche.

ELENCO DELLE ALCALINO E / O alimenti di base:

Per essere preso senza moderazione . questi alimenti contengono componenti di base e poco o niente acidi:

  • BEVANDE. clorofilla, succo di mango, succhi di frutta fresca, succhi di verdura, succhi di frutta verde, acqua minerale, tè, latte di capra, latte materno, latte biologico, tè verde, tè al ginseng, pianta Land Art estratti;
  • ACETI. aceto di mele;
  • PROTEINE / CARNE. petti di pollo, semi di zucca, semi di girasole, tofu, tempeh, miglio, mandorle, semi di lino, semi di zucca, semi germinali;
  • FRUTTA. banane, castagne, pere, mele gialle, mele o pere mele, ciliegie (non acida) rosso, uva passa, Melone, ananas, angurie, uva passa, pompelmo, pesche noci, pesche, tutti i frutti di bosco, frutti tropicali, avocado, melone, datteri e fichi, tigli, arance, pere, mandarini, limoni (anche se sono in origine acide, una volta digeriti tornano ad un livello pH alcalino);
  • VERDURE. vegetazione marina, verdure fermentate, scuro e / o verdure ricche di clorofilla, fiori commestibili, aglio, alghe, asparagi, melanzane, batte, broccoli, cavoli, sedano, crescione, funghi, carote, zucca, cetrioli, zucca, zucchine, cavoletti di Bruxelles , cavolfiore, foglie di senape, fagiolini, erbe orzo, erbe di grano, lattuga (romana, foglia di lattuga, Boston lattuga), erba medica, cipolle, piselli, dente di leone, pastinaca, peperoni, patate, porri, ravanelli, piante selvatiche;
  • Cereali e noci. Semi di soia, derivati ​​di soia, orzo, mandorle, noci del Brasile, castagne, noci di cocco, semi di zucca, semi di sesamo, semi di girasole;
  • germinazioni. semi germinali, germogli, girasole, erba medica, soia (germinazione provoca alcalinizzazione);
  • ALTRI. Stevia, sali marini, curry, cannella, senape, miso, zenzero, tamari e tutte le erbe.
  • GRASSI. freddo oli vegetali pressati, olio d’oliva e tahin;
  • LATTICINI. latte, scremato yogurt, formaggi a pasta molle di capra, formaggio quark, formaggio bianco fresco, il latte materno;
Riferimenti :
Les Médecines de la Nature, ed. Reader Digest; Aliments Santé et Aliments Pericolo, ed. Reader Digest; La Pharmacie Verte, ed. Modus Santé, Symptômes, provoca et guérison, ed. Modus Santé, Remèdes maison des Médecins, ed. Modus Santé, Guide pratique de la phytothérapie, Ed HMH, Le extraits d’herbes, ed. La Bécassine Bleue, bien se soigner, ed. Carnet de Santé, Le Guide des vitamines et integratori, Éd. Modus vivendi ; www.dietobio.com, www.passeportsante.ca

Related posts

Related posts